UN CAVALLO PER AMICO

13247944_sSempre più spesso, in età evolutiva come in età adulta, per alleviare le tensioni, migliorare la gestione delle emozioni o risolvere problemi comportamentali viene consigliata l’equitazione.
Come mai?
Effettivamente l’equitazione è uno sport che fa bene da molti punti di vista.
Innanzitutto è uno sport completo che sviluppa l’intero apparato e consente di migliorare l’equilibrio, il controllo muscolare e la coordinazione.
Dal punto di vista psicologico l’equitazione favorisce lo sviluppo di un’immagine di sè positiva, migliorando il senso di autoefficacia e l’autostima del ragazzo.
L’equitazione consente inoltre di sviluppare e potenziare alcune abilità mentali implicate nella sua pratica come: capacità di concentrazione, determinazione, tolleranza allo stress, adattamento, fiducia in sé e nell’animale, cooperazione, coraggio, lavoro per obiettivi e rispetto delle regole.
Non da ultimo, il rapporto con il cavallo, alla base di questo sport, insegna al ragazzo senso di responsabilità, rispetto e cura dell’animale. Il giovane cavaliere dovrà imparare a creare un dialogo con l’equino, capire le sue reazioni e allo stesso tempo imparare a farsi obbedire, trovando una perfetta sintonia con l’animale.
Per tutti questi motivi è considerato anche uno sport “terapeutico”, particolarmente indicato come perfetta riabilitazione per portatori di handicap psichici e fisici.
 .
A cura della Dott.ssa Stefania Ortensi, Psicologo dello Sport
16617523_s
Annunci