LA CORSA: UN DOPING NATURALE E SENZA EFFETTI COLLATERALI!

10019066_sSempre più corridori raccontano di non riuscire più a rinunciare al loro allenamento quotidiano. Alcuni parlano addirittura di dipendenza. Ma cosa c’è alla base di questa sensazione?

Non è raro che la corsa sia accompagnata da uno stato emotivo caratterizzato da un senso di profondo benessere ed entusiasmo.
Ricercatori tedeschi hanno effettivamente dimostrato come, durante la corsa, si attivino le aree del cervello localizzate nella zona prefrontale e limbica dell’encefalo, che ricoprono un ruolo fondamentale nei processi emozionali.

Pare infatti che la corsa stimoli nel nostro cervello la produzione di endorfine, le “droghe” naturali dell’organismo, che vanno a spiegare le sensazioni di eccitazione, intensa forza fisica, alterazione della percezione dello scorrere del tempo, grande senso di autoefficacia descritte dai corridori.

Solitamente si tratta di momenti estremamente motivanti ed appaganti, chiamati dagli esperti RUNNER’S HIGH, che alimentano benessere fisico e mentale e diventano un ottimo antidoto contro lo stress e un metodo efficace per prevenire insonnia e invecchiamento precoce.

Un motivo in più per non saltare il proprio allenamento quotidiano!

A cura della Dott.ssa Stefania Ortensi, Psicologa dello Sport.
16617523_s
Annunci