IMPORTANZA DI PORSI OBIETTIVI: IL “FATTORE S.M.A.R.T.”

Studi psicologici dimostrano che il solo fatto di porsi degli obiettivi aiuta a raggiungerli. Se questo è certamente vero, è tuttavia molto importante COME si pianificano gli obiettivi.


Stabilire degli obiettivi personali, chiari e precisi è uno dei principali metodi per incrementare la propria performance, mantenere alto il livello di impegno e non perdere motivazione. Viceversa porsi obiettivi poco raggiungibili e mal definiti può alimentare nell’atleta vissuti di ansia e frustrazione difficili da gestire durante una stagione agonistica.
1074437_698363900180200_300309048_oPeter Drucker, grande economista e padre del management americano, ci insegna che gli obiettivi devono essere S.M.A.R.T., dall’inglese “brillante, intelligente”, acronimo per definire le caratteristiche fondamentali un buon obiettivo: Specifico, Misurabile, Ambizioso, Realistico e Tempificato (scandito nel tempo).

Ma cosa fare concretamente? Il primo passo consiste nel definire obiettivi moderatamente difficili, ma realistici, e suddividerli in step a breve, medio e lungo termine utilizzando la “tecnica del gambero”, ovvero iniziando ad identificare gli obiettivi più lontani nel tempo, per poi andare a ritroso e frammentarli in sotto obiettivi sempre più piccoli e vicini del tempo, tracciando così la strada step by step verso il raggiungimento dello stato desiderato.

Testo a cura della Dott.ssa Stefania Ortensi, Psicologa Psicologo dello Sport
16617523_s
Annunci